10 anni e allora…

10 anni fa, 4 aprile 2007. Quasi non sapevo cosa fosse un blog. Volevo parlare del mondo dei pastori vaganti, volevo farli conoscere, soprattutto volevo comunicare al “mondo” alcune problematiche che affliggevano questa realtà. E così avevo aperto un blog… Le storie di pascolo vagante. Qui il primo post, poi tutti gli altri a seguire. 10 anni di riflessioni, storie, vita vissuta, immagini, interviste, contributi da parte di amici.

In questi 10 anni sono successe tante cose, mi sono successe tante cose. Da un paio di anni a questa parte avete ben visto come di pascolo vagante in senso stretto qui se ne parli sempre meno. Non è più il mondo con cui ho a che fare quotidianamente, la vita ha portato così. Resto più che mai a contatto con allevamento e allevatori, adesso ho “persino” un mio codice di stalla e un micro gregge di capre per passione personale. Però una serie di riflessioni ed eventi in questo momento mi dicono di sospendere queste pagine. Scusatemi, lo so che per molti erano un gradito appuntamento. Per coerenza però in questo momento ho deciso di chiudere. Non sono più le storie di pascolo vagante di 10 anni fa e non ho più stimoli e materiale per aggiornarle costantemente.

Le greggi continuano il loro cammino, bene o male. Certe mie amicizie tra i pastori continuano, erano iniziate già prima del blog. Altri pastori li ho persi di vista. Qualcuno non c’è più. Qualcuno ha smesso. Qualcun altro sta attraversando gravi difficoltà. Viene davvero da chiedersi… dove vai pastore? Nemmeno io so fino in fondo dove sto andando. Sicuramente continuerò a scrivere, idee in mente ne ho, tempo per sedermi e dedicarmici per più ore senza pensare ad altro un po’ meno. In autunno dovrebbe uscire il libro sulle capre, poi chissà. Magari tornerò a scrivere qui o forse lo farò altrove. Tutti coloro che sono su facebook, possono seguirmi lì per vedere immagini ed essere informati sugli appuntamenti, serate, ecc.

Chiudo con un pensiero speciale per un pastore in difficoltà, uno dei pastori che mi ha aperto le porte del pascolo vagante. Magari buone notizie sulla sua situazione mi sproneranno a ricominciare… Nel caso invece decidessi di aprire un nuovo sito, lo comunicherò anche qui. Per adesso comunque vi saluto. Sono stati dieci anni molto belli e il blog mi ha permesso di incontrare nuovi amici. Grazie davvero a tutti. Buon cammino.

Advertisements

  1. Ciao Marzia, commento non a caldo, ma a caldissimo..(forse il mio primo qui)
    mi spiace molto di perdere questo blog che mi ha accompagna ormai da tanti anni.

    E’ un po ‘ come una presenza costante che viene meno, come se chiudessero il mio quotidiano (a cui sono peraltro molto meno affezionato!).

    Capisco che ci possano essere delle buone ragioni e ti auguro che tutto il tempo dedicato vada a dare vita ai tuoi nuovi progetti.
    Per quanto mi riguarda, sarà un motivo in più per leggere (e far leggere) i tuoi libri.

    Aggiungo solo che leggendo il tuo primo post (all’epoca non seguivo ancora) ho pensato che sei riuscita nei tuoi intenti e questo blog ha fatto molto di più.
    Sono convinto che il tuo lavoro abbia fatto tanto per tanti.
    Di sicuro lo ha fatto per me.

    Quindi GRAZIE di cuore per questi anni “insieme”
    e a presto!
    🙂

  2. Buon CompleBlog e un po’ di dispiacere per la tua scelta!
    Tanti ricordi, tanti articoli letti e commentati!
    Aspetto le novità, so che se ricominicerai sarà sempre bello leggerti! Per il tuo modo di scrivere e la tua partecipazione a quello di cui parli!

    Ciao, Fior

  3. mi dispiace per il blog ogni tanto vado a rileggere gli articoli ma ti capisco e ti seguirò sempre sei mia amica e io piena di gente e montanara la vera amicizia la do a pochi e tu sei una di queste ciao

    • Mi dispiace tantissimo ormai facevi parte delle cose che mi appassionano tantissimo …comunque è stato bellissimo leggerti e spero che tu torni a scrivere.
      Grazie per questi bellissimi 10 anni di lettura ed auguri per la passione caprina che ci accomuna.

  4. Ho letto con interesse il tuo blog e mi dispiace un po’, continuerò a seguirti su Fb e spero di conoscerti prima o poi. Buona fortuna per tutti i tuoi progetti!

  5. Tutto ha un inizio e tutto ,purtroppo,ha una fine…per me,come per molti altri sicuramente, era diventato quarty@live.it gesto rituale la sera cliccare sulla pagina salvata di “pascolo vagante” per controllare i vari aggiormameti che inizialmente erano quasi quotidiani…abbiamo in qualche modo vissuto anche noi le varie esperienze,escursioni e chiacchierate grazie ai tuoi racconti e sopratutto foto.
    a me personalmente manchera’ onestamente… capisco che le circostanze cambino ,ma spero in tuo ritorno soprattutto ora che andiamo incontro alla stagione…d’alpeggio !!

    Intanto grazie e buon prosegumento.

    ANDREA dalla liguria….

  6. Leggere le tue riflessioni e le storie sulla pastorizia mi ha portato a conoscere una realtà sconosciuta, ma affasciante fino al punto che per un breve periodo ho avuto anche io delle pecore. Comprendo la tua decisione, la vita non è mai stabile, fortunatamente si rinnova in continuazione… perciò fai buon viaggio… qualunque sia la meta che ti suggerisce il cuore. Buon vento!

  7. Non conosco in pieno le tue motivazioni, ma se è ciò che reputi giusto, se è ciò che ora senti, lo comprendo.. ma ti aggiungerò altrove, ok? 😉
    Grazie per la ricchezza condivisa finora. Buon cammino, ovunque ti porti, ovunque tu decida di andare.. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...