Retorica

Qualche anno fa, per l’8 marzo, mi chiamarono per fare una serata in cui parlavo di donne ed allevamento. In effetti ho incontrato moltissime allevatrici, in questi anni. Figlie, mogli, sorelle, madri, nonne, compagne di allevatori, ma allevatrici esse stesse. Non sono rari i casi di donne che mandano avanti l’azienda in prima persona, o da sole o aiutate da un famigliare.

Molte storie le ho raccontate qui, in tutti questi anni. Non c’è bisogno di far troppa retorica, penso che le immagini parlino da sole. Una donna già lavora a far tutti quelli che sono i mestieri casalinghi, spesso è pure madre. Se è anche allevatrice, lavora sì a casa, ma la sua attività la impegna 365 giorni all’anno, 24 ore al giorno.

Rispetto per tutte le donne, sempre, non ricordiamocene solo un giorno all’anno. Rispetto nella vita, nel lavoro, negli affetti, e comprensione per quello che fanno quotidianamente.

Annunci

Una risposta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...