Inverno?

Eppure sento gente che si lamenta che fa freddo! Ma sanno, si ricordano cos’era il freddo? Sono passati poi solo due anni da un inverno con giornate veramente fredde, da queste parti!

Per ora invece qui, pur tra un’alternanza di giornate di sole e giornate di maltempo, dove però al massimo piove o nevischia, freddo non fa. Ci può essere un po’ di brina in alcune zone, il termometro scende sotto lo zero di notte, ma uno o due gradi non possono essere definiti un vero freddo.

Anche di giorno, ci possono essere luoghi più o meno esposti, può capitare che una leggera velatura copra il cielo o vi siano nuvole di passaggio, ma patire il freddo non è ancora capitato. Quelle giornate in cui al mattino dovevi infilare la calzamaglia sotto i pantaloni… Invece adesso addirittura apri la cerniera della maglia pesante e togli il berretto nelle ore centrali della giornata.

Quando nel pomeriggio il cielo si copre, non hai ancora l’ansia della neve, le previsioni ti dicono chiaramente che non scenderà sotto una certa quota. Per i pastori sarà solo pioggia e ancora fango! Per adesso l’inverno è così, chissà cosa riserveranno i mesi successivi? Un inverno tardivo, con neve e freddo a febbraio, quando già normalmente si fatica a trovare pascoli? Lo scorso anno nevicava a marzo… Ma solitamente in quel caso poi arriva un sole già più caldo e la neve non preoccupa più.

Il pascolo vagante procede di giorno in giorno, si va avanti e indietro a seconda di quanta fretta hanno i contadini di concimare i prati. Altri pastori invece procedono quasi in linea retta, nel loro lungo cammino dalle valli alle colline, attraversando la pianura. Ogni zona di pascolo ha le sue “modalità di lavoro”, per ciascuno ci sono vantaggi e problemi differenti.

Ci sono giornate in cui solo quando tramonta il sole ti metti la maglia, prima potevi stare in camicia, specie se dovevi muoverti, mettere e togliere reti, altrimenti sudavi. Non sono temperature da inverno, da giorno dell’Epifania!!! Le montagne sono imbiancate, ma anche a quelle quote la neve se ne va abbastanza in fretta, infatti anche appena dopo le nevicate le zone più esposte e rocciose ricompaiono velocemente come macchie scure.

Spesso gli spostamenti sono serali, al limite dell’oscurità… Però si nota già come le giornate si stiano lentamente allungando, con qualche minuto di luce in più, specialmente se il cielo è sereno. I pastori non si lamentano troppo di questo clima, l’erba è verde e, qua e là, capita addirittura di vedere dei fiori di tarassaco nei prati. Eppure siamo ai primi di gennaio!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...