Di generazione in generazione

Ricevo via e-mail un graditissimo “regalo” di Natale. L’amico Adolfo Malacarne, autore di un bellissimo libro fotografico sulla pastorizia nomade nel Nord Est, mi aveva accennato di essersi appassionato all’argomento dei giovani allevatori… Così è tornato da molti dei pastori che già aveva immortalato, per incontrarne i figli. “Ti allego una cartella con una decina di foto con brevi profili di giovani pastori del Triveneto. Una bella realtà che fa ben sperare, pur fra mille difficoltà, nella continuazione della pastorizia transumante in Trentino Alto Adige, Veneto e Friuli. Sono quasi tutti figli o nipoti di pastori: Massimo Paoli; Valentina Fedele; Emanuele Dal Molin; Mario Perozzo; Claudio,Andrea e Luca Fronza; Christian Vanzo; Fabio Zwerger.  Mancano all’elenco altri 4 giovani pastori (del Trentino e del Friuli)  che quest’anno non ho fatto in tempo a raggiungere; sarà per il prossimo anno.

(foto A.Malacarne)

Cristian Vanzo, 19 anni, di Masi di Cavalese, Val di Fiemme, ha sangue pastorale nelle vene essendo nipote dei pastori Tullio e Toni Baldessari “Diga” di Bellamonte (TN). Da circa 3 anni lavora con Ruggero Divan, “il re del Lusia” o “il gigante buono delle pecore”, una scuola indubbiamente valida e sicura che farà di Cristian un grande pastore. Nella foto lo vediamo alla testa del gregge durante la transumanza primaverile da Passo Rolle al Baito Zocchi.

(foto A.Malacarne)

Emanuele Dal Molin, 19 anni, di Lentiai in Valbelluna. Assieme ai suoi  2 fratelli Guglielmo e Franco, è discendente da una grande dinastia di pastori dell’Altopiano di Asiago. Nato e cresciuto con le greggi famigliari, fino allo scorso anno Emanuele era aiutato dal padre Giancarlo, ma una volta raggiunta la maggiore età non ha esitato, forte di tanta esperienza e di grande passione, a intraprendere da solo l’attività pastorale con le transumanze fra i monti dell’Alto Agordino e le pianure del Veneto e del Friuli Venezia Giulia. Nella foto lo vediamo sui pascoli del Passo Fedaia, in alto Agordino (BL). 

(foto A.Malacarne)

Fabio Zwerger, 20 anni, di Tesero in Val di Fiemme (TN). Ha già “alle spalle” esperienze di lavoro in malga e di aiutante pastore con Angelo Paterno, uno dei pastori storici del Triveneto. Da circa 1 anno ha unito le sue pecore a quelle dell’allevatore Fabio Dellagiacoma di Predazzo ed  ora è in grado di condurre il gregge da solo, in estate sui pascoli sopra malga Bocche al cospetto delle maestose Pale di San Martino come si vede in foto.

(foto A.Malacarne)

Ecco tre giovani pastori della Valsugana (TN). Sono Claudio, Luca e  Andrea Fronza rispettivamente di 22, 21 e 19 anni. Sono figli del pastore Renato Fronza di Roncegno, che ormai ha lasciato la conduzione del gregge a queste tre giovani promesse della pastorizia del Triveneto. Sono ormai quasi del tutto autonomi avendo già avuto esperienze dirette con il gregge e con la malga dei genitori, i quali ancora aiutano i figli durante le varie transumanze. Nella foto:  sosta in Valsugana durante la scorsa transumanza primaverile.

(foto A.Malacarne)

Mario e Battista Perozzo, rispettivamente di 19 e 16 anni, sono figli dello storico pastore della Valsugana Iginio Perozzo di Castelnuovo (TN). Mario è da due anni alla guida del gregge, soretto dall’aiuto del fratello Battista, studente all’Istituto Agrario di San Michele all’Adige, e dall’appoggio e dai consigli del padre. Nella foto i due fratelli assieme all’aiuto pastore rumeno Christian sui pascoli del monte Grappa.

(foto A.Malacarne)

Massimo Paoli, 30 anni, è figlio del pastore Luciano di Roveda in Valle dei Mocheni (TN). Da sempre valido e insostituibile aiuto del padre ormai prossimo alla pensione (anche se un pastore non andrà mai in pensione….) Massimo ha ormai l’esperienza e le capacità di fare il pastore in proprio. Nella foto lo vediamo fra i vigneti del Prosecco, vicino a Conegliano Veneto.

Valentina, 19 anni, è la figlia del pastore Silvano Fedele di Carzano in Valsugana (TN). E’ una giovanissima (e bella) pastora, un vero portento, carica di entusiasmo, di vitalità ed energia. Vederla all’opera con sicurezza e competenza in mezzo al gregge o durante le lunghe transumanze è uno spettacolo unico, una preziosa rarità. Nella foto la vediamo assieme al padre Silvano lo scorso novembre a Seren del Grappa (BL). Valentina ha anche due fratelli: Martino e Francesco. Martino, 17 anni, studente all’Istituto Agrario di San Michele all’Adige è anche lui appassionato alle pecore e ormai aspirante pastore.

Ancora un grazie ad Adolfo e… bhè, sembra proprio che il pascolo vagante, pur tra le difficoltà, non sia un mestiere che vada alla fine!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...