Poco da dire

Ogni tanto capita che ci siano quei periodi in cui, in fondo, c’è poco da raccontare. Perchè le giornate sono proprio solo “ordinaria amministrazione”. Il gregge è circondato da pascoli, non c’è da “fare strada”, non c’è da spostarsi se non per avanzare da un pezzo all’altro.

Si pascola un po’ nelle stoppie, un po’ nei prati. Di notte fa freddo, il terreno gela, ma il sole è ancora abbastanza caldo nonostante la stagione e le giornate cortissime. Così nelle ore centrali della giornata tutto scioglie e si crea una fanghiglia scivolosa. Le giornate si susseguono con un bel cielo azzurro, al massimo qualche lieve foschia. Qui non è ancora arrivata nemmeno la nebbia. Santa Bibiana dovrebbe garantire 40 giorni e una settimana di bel tempo, quindi fino alla prima metà di gennaio…

Dopo la stoppia si passa nel prato e qui si pascola con le reti tirate. Così anche i pastori possono mangiare tranquilli. Non si sentono quasi belati, le pecore sono già parzialmente sazie per il mais trovato a terra e l’erba che era cresciuta tra i solchi, così pascolano tranquille quest’erba fresca. Solo di tanto in tanto una pecora chiama il suo agnello, altrimenti il silenzio è totale.

Quasi quotidianamente si assiste a qualche nascita. Capita di trovare agnellini nati nella notte quando si entra nel recinto al mattino, altri invece vengono alla luce durante la giornata. In questi giorni in cui non c’è da spostarsi, si procede semplicemente portando la mamma e il piccolo in un recinto a parte, affinchè possano vivere i primi momenti di vita indisturbati e la madre possa anche pascolare senza tutte le compagne intorno.

Le giornate trascorrono rapidamente, il sole tramonta sempre più presto dietro alle montagne innevate, ma gli animali vengono lasciati pascolare fin quando è notte, perchè… ore di luce, ore di buio, la pancia se la devono riempire. In questi giorni così tranquilli finalmente c’è anche il tempo di occuparsi di un po’ di burocrazia, rimandata da troppo tempo. C’è poco altro da dire sul pascolo vagante in momenti del genere…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...