I cani con il gregge

Nonostante tutto il gran parlare di cani “da pastore” in questi ultimi anni, anche al di fuori del solo ambito “tecnico-pastorale”, mi rendo conto continuamente di come ci sia ancora una gran confusione sul ruolo che i diversi cani hanno nell’ambito della pastorizia.

(foto F.Barone)

Questa per esempio è Orsa, femmina di mastino abruzzese. Ce la manda da L’Aquila l’amico Fernando. Si tratta di un cane “da guardiania”, cioè un cane da protezione (contro predatori, lupi ed orsi, ma anche predatori a due gambe, categoria che ultimamente sembra essere in aumento).

(foto N.Borno)

I cani di questa categoria (Abruzzesi o anche Montagna dei Pirenei, le due principali razze impiegate dai pastori in Italia) vengono inserite con il gregge fin da cuccioli, affinchè sentano di farne parte. Così non lo abbandoneranno mai e lo difenderanno da qualsiasi intruso.

(foto N.Borno)

Questi cuccioli ed il precedente fanno parte di una cucciolata di cinque che cerca padrone. Sono figli di cani già impiegati per la guardiania di capre e pecore, sono in Val Pellice (TO), per contattare i padroni scrivere qui o Danilo Garnier su Facebook.

Esistono invece altri cani, più conosciuti, quelli che tecnicamente si definiscono “toccatori” e sono quelli utilizzati dai pastori per la conduzione del gregge. Mentre il cane da guardiania non fa nient’altro che stare con il gregge, confuso tra le pecore, e spesso lo vedi solo quando si mette in azione per segnalare un pericolo,  il cane toccatore sta vicino al pastore, sempre vigile, pronto a rispondere ai comandi del padrone. Contenere le pecore, spostarle, farle avanzare, allontanarle da un pericolo, ecc…

Per la prima volta anch’io ho un cane da pastore tutto mio. Non ho fatto praticamente niente per insegnargli il mestiere, ma l’ho portato con me fin da cucciolo, in montagna. Ha giocato con me (e continua a farlo, non ha nemmeno un anno), inizialmente aveva addirittura paura delle pecore, ma ad un certo punto ha iniziato a dare segni della predisposizione, evidentemente ereditaria, alla conduzione. Una sua caratteristica, che non tutti i cani hanno, è quella di sorvegliare autonomamente il confine di pascolo, andando avanti ed indietro senza che nessuno gliel’abbia detto. Mi dicono che sua madre abbia lo stesso comportamento, ma io l’ho preso quando aveva poco più di un mese e non ha mai lavorato insieme alla madre, quindi non l’ha appreso da lei e nemmeno dagli altri cani con cui si è trovato a lavorare da cucciolo.

Il legame tra pastore e cani è fortissimo. E’ sorprendente vedere come certi cani comprendano il carattere delle persone! E così capita che certi pastori si trovino tutti i cani intorno, anche quelli dei loro aiutanti. Perchè lo fanno? Anche se non è che da loro ricevano particolari attenzioni, coccole o vizi, eppure sono tutti lì. Semplicemente capiscono chi è il capo, chi è quello che conduce il gregge, che ha il “potere” di metterlo in movimento o fermarlo. Questa è la spiegazione che mi sono data io, forse qualche altro esperto di cani potrà trovare un’altra motivazione.

Annunci

  1. E poi, come accade in natura, non ci sono due cani uguali o due alberi uguali. Io ad esempio ho una femmina di australiano che mi adora ma, a detta di chi ne sa più di me, dal carattere dominante. Quando siamo in giro va a cercare tutti gli odori possibili ed immaginabili di altri animali e ci fa la pipì sopra (alcune volte anche alzando la gamba), mi si avvinghia alla gamba, ne combina di tutti i colori. Una tua conoscente, Elsa, la moglie di Giuan, ha (spero lo abbia ancora) quel cagnetto BARBIS che gli era stato portato dai tosatori francesi assieme ad un altro cucciolo fratello. Barbis è una furia, il fratello una schiappa con le pecore. Alla fine poi, come succede agli umani nello sport, per avere un buon cane occorre un duro allenamento e moltissime ore passate assime. Un saluto, Bruno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...