O la moto, o le capre

Alberto (1994) anni fa mi aveva scritto un’e-mail, mandandomi una sua foto con le capre. Quest’anno gli avevo promesso che sarei andato a trovarlo per intervistarlo, e così ho fatto. Certo, non sarà ancora un vero allevatore, ma teniamo conto della sua età e del fatto che va ancora a scuola. Per il futuro si vedrà.

Vorrei iscrivermi nei coltivatori, fare una stalla con sala mungitura e caseificio, vorrei lavorare io il latte, non solo venderlo. Come spazio qui vicino a casa ne avrei.” Quel giorno Alberto è influenzato, così le capre sono in stalla e non fuori al pascolo.  Andiamo a vedere gli animali, poi rientriamo in casa al caldo per chiacchierare. “Adesso d’estate le mando in montagna, ma se mungessi le terrei giù.

Come nasce questa passione? “Mia mamma è infermiera, mio papà camionista, ma tra un po’ andrà in pensione e, visto che piace anche a lui, dice che mi aiuterà come passatempo. Però era mio nonno che faceva il commerciante di bestiame, di mucche, ed io andavo con lui quando girava. Ogni tanto prendeva anche delle capre e le teneva qualche giorno qui a casa…“. Poi, alla fine delle Scuole Medie, ci fu una scelta: “Quando sono stato promosso, ho detto che o mi compravano la moto, o le capre.

Adesso Alberto studia meccanica a Cuneo: “Mi piace come scuola, ma non da farlo nella vita. Il fieno me lo faccio io, d’estate ogni tanto vado su a vederle. Quest’anno sono stato su anch’io una settimana con il pastore. Mi piacerebbe stare su, ma c’è da fare qui… C’è un vicino che le porta su in montagna, è stato lui ad insegnarmi tante cose e lo chiamo ogni volta che c’è bisogno, se c’è qualche problema. Poi io do una mano a lui con le pecore.

Ho preso dalla pagina di Facebook di Alberto qualche foto, come questa della montagna. “Mi sono messo su FB, così contatto altri che fanno i pastori. Ho conosciuto Andrea, quello di <<Sentire l’Aria>>.” Come altri giovani che hanno animali e studiano, Alberto inizia la giornata in stalla, poi colazione ed alle 7:00 prende il pullman per andare a scuola. “I miei amici di scuola e i coetanei non hanno bestie, loro dicono che non sarebbero capaci. A volte vengono ad aiutare, ma dicono che è una passione e deve proprio piacere.

Ancora una delle foto di Alberto, con le capre al pascolo vicino a casa. “Mi piace vedere le bestie tutte a posto, ho deciso per le capre perchè mi piacciono di più, anche per mungere. Per un giovane oggi i problemi sono le spese, io che partirei da zero mi chiedo ogni tanto se poi ce la farò… Comunque non ho mai pensato di fare altro, ho sempre avuto quest’idea.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...