Gli amici del blog

Ogni tanto capita di incontrare e conoscere qualcuno di voi. L'altro giorno a Novalesa eravate in tanti, molti di voi (anche persone che già conoscevo) non li ho nemmeno visti! Però permettetemi qui di ringraziare alcune persone. Daniela e sua mamma dalla provincia di Como, loro stesse allevatrici, che si sono prese due giorni di "vacanza" per venire ad assistere alla festa: "…perchè da noi queste cose non si fanno!".

Ringrazio Giovanni Mocchi per le foto che mi mancavano, cioè quelle delle fasi finali della transumanza in cui qualche pecora ed un buon numero di agnelli sono rimasti indietro, facendoci sudare per ricondurli fino al prato dove il resto del gregge era già arrivato.

Sì, ci sono anch'io… E pure il Vicesindaco, che tanto si è speso per la buona riuscita di quest'evento. A proposito, passato qualche giorno per tirare il fiato, adesso già si pensa al prossimo anno. Se quindi qualche espositore "a tema" fosse interessato, fatevi vivi che prendiamo nota per la prossima edizione!
Ringrazio tutti coloro che hanno inserito le loro foto su Facebook. Vi segnalo che quest'anno il gregge sta continuando la transumanza a piedi: niente camion, ho visto le tracce del passaggio in Val di Susa e poi le pecore da lontano…

Questo rudun lo abbiamo ammirato anche a Novalesa, ma Alessandra mi aveva inviato la sua foto insieme ad altre, scattate alla "Festa del Plaisentif" tenutasi a fine settembre al Rifugio Selleries in Val Chisone. Qui vedete come sfondo l'alpeggio Selleries.

In occasione di quella festa erano stati esposti numerosi rudun degli allevatori locali (famiglia Agù, parenti ed amici). Ricordo che il Plaisentif è un particolare formaggio che viene prodotto ad inizio stagione in alcuni alpeggi tra Val Chisone e Val di Susa, la cui vendita è consentita solo dopo opportuna stagionatura e marchiatura a partire dalla fine di settembre.

Ecco Marco Agù ed altri ragazzini alle prese con la rudunà finale. Grazie Alessandra per queste foto.

Grazie anche a degli amici "sconosciuti", Patrizia e Claudio da Garda (VR), la cui busta gonfia di una sorpresa ho trovato ieri nella buca delle lettere. Gesti inattesi come questi ricompensano di delusioni, di parole che sembrano gettate al vento.

Annunci

  1. Sono rimasto incantato dalle foto di questo blog; raccontano una vita molto diversa da quella a cui sono abituato… un ritorno alla semplicità che restituisce all'uomo la sua vera dimensione sulla terra.

    Un saluto.

    Mr.Loto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...