Addio Luigi

Poco più di un anno fa ti avevo fatto visita per la seconda volta e mi avevi raccontato del nemico che avevi incontrato per caso sul tuo cammino. L'avevi fatto con il tuo solito tono pacato, quello del pastore che ogni giorno è pronto ad affrontare nuove difficoltà. Quella però proprio mai l'avresti immaginata, come nessuno.
Era da qualche tempo che non ci sentivamo, mi avevi detto che ti stavi preparando a salire in montagna, nel tuo ultimo sms.
L'altro giorno ti ho scritto per sapere come stavi, ma non ho ricevuto risposta. Un presentimento, un terribile presentimento. La conferma l'ho avuta mentre ero in alpeggio nei giorni scorsi.
Non ci sono tante parole da dire, in momenti così. Voglio ricordarlo lassù, nei pascoli che portano al Passo della Furka, mentre mi raccontava la sua vita ed il rimpianto di non aver avuto un gregge veramente suo. 

(Foto M. Imsand)

Addio Luigi, il più grande pastore che io abbia mai incontrato. Un uomo, un amico. Grazie per tutto quello che mi hai dato in quei brevissimi momenti che ho avuto la fortuna di trascorrere con te.
Vivrà il ricordo, per tutti quelli che ti hanno conosciuto. Un abbraccio forte ad Alessandra.
QUI potete vedere un video della TV Svizzera che avevo già linkato a suo tempo.

Annunci

  1. La vita è una continua crescita, ma quando sei cresciuto non si più tu a dirlo.
    L'importante è che chi ti conosce bene potrà dire che tu hai vissuto.
    Vivere non significa sopravvivere.
    Buon cammino Le Berger.

  2. La vita è una continua crescita, ma quando sei cresciuto non si più tu a dirlo.
    L'importante è che chi ti conosce bene potrà dire che tu hai vissuto.
    Vivere non significa sopravvivere.
    Buon cammino Le Berger.

  3. "on a pas le droit le berger d'etre malade….."
    …così diceva in quel video ignaro del destino che lo attendeva….
    Riposa in pace pastore!

  4. "on a pas le droit le berger d'etre malade….."
    …così diceva in quel video ignaro del destino che lo attendeva….
    Riposa in pace pastore!

  5. un vero pastore senza macchia e senza paura… Addio Luigi.. continua a sognare i greggi da lassù e veglia sui tuoi famigliari e su tutti quelli che fanno quella vita "grama" Nadine

  6. Marzia, per curiosità quanti anni aveva Luigi?
    E vorrei informarti ke tutti i siti ke o visitato digitando “Luigi le berger” parlano della sua morte… compresi giornali e tv svizzere..
    Nadine

  7. Ho appena appreso une triste notizia il cadere di un sogno,quello di conoscere Luigi..era un sogno e pensavo di poterlo avverare,conoscere Luigi era una perla di vita per chi come me ama il proprio lavoro… riposa tra le nubi del cielo che spesso ti han accompanato nelle giornate di pascolo al Furka..ciao LUIGI… Marco Aimone Ceschin

  8. Per chi ama e rispetta questo mondo, la notizia, associata al video del Signor berger Luigi, mi ha riempito il cuore di grande tristezza…. Nei suoi occhi grande affezione verso tutte le sue bestiole, i musetti curiosi degli agnellini, dei SUOI cani che lo accompagnavano 365 giorni Svizzeri…..Iwéghé rùheb ..!! Der holzbecher

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...