Altre realtà: in Francia alla Maison du berger

Mi piacerebbe prendere un anno sabbatico da tutto e viaggiare alla scoperta del maggior numero possibile di "realtà pastorali", per vedere cosa c'è in giro, in Italia, ma soprattutto all'estero, per capire, imparare, prendere spunti, idee, confrontare ed alla fine tornare ed iniziare a costruire il futuro anche grazie a tutto quello che si è imparato. Sogni… Ma comunque un po' si viaggia grazie agli amici, ai loro racconti ed alle loro foto.

Qui siamo in Francia con Gloria e gli amici della Valle Stura. "Ti invio alcune foto fatte ieri in occasione dell’incontro che abbiamo fatto, come Ecomuseo della Pastorizia, con gli amici-colleghi francesi della Maison de la Transhumance di S. Martin de Crau e la Maison du berger di Champoleon, proprio a Champoleon (Gap) piccolo comune nel Parco des Ecrins, dove è stata inaugurata la mostra sulla transumanza: “La Route”."

La segnaletica ci porta a destinazione e, come vedete, la cartellonistica è a tema. Piccole cose, ma utili a far entrare nello spirito e nell'atmosfera giusta i visitatori, turisti magari ignari dell'argomento, attratti da cartelli simpatici ed accattivanti che potranno però anche mandare messaggi e comunicare qualcosa.

Era il mese di aprile (gli inizi) quando i nostri amici hanno compiuto questo viaggio/visita. "Con a capo della spedizione Stefano Martini, siamo partiti una quindicina di persone ieri mattina dalla Valle Stura e abbiamo trascorso la nostra giornata, visitando la Maison de la Transumance nel piccolo villaggio di Champoleon"

"abbiamo mangiato in una particolare  “auberge”…". Ecco gli amici in gruppo davanti alla locanda, ma poi ci sarà anche la parte propriamente "pastorale" della visita.

"…abbiamo fatto visita a un allevamento di pecore, un incrocio tra “mernos”e  “prealpe” chiamata “la Comune”." Qui vediamo la stalla dall'esterno. Che struttura moderna! In Francia l'allevamento ovino ha una reale importanza e lo si nota già solo da queste immagini.

Ecco le pecore e gli agnelli all'interno della stalla. Qualche allevatore nostrano, guardando queste immagini, sicuramente sarà "invidioso". E' questione di aiuti? Eppure la Francia è Comunità Europea tanto quanto noi. E' questione di mentalità? Tradizioni? Maggior valore della carne??

"Abbiamo fatto domande e risposto a domande e il discorso e inevitabilmente caduto sul problema …..lupo. Da loro non è ancora arrivato e infatti lasciano ancora le loro pecore libere sull’alpeggio, andando 2 volte alla settimana a controllarle e in questi giorni hanno inviato un documento a politici e ad altre istituzioni, ribadendo che loro non accetteranno mai il ritorno del lupo, perché convinti di non poter e dover cambiare la gestione delle loro aziende. Gli abbiamo fatto tanti auguri, facendo capire che anche noi non avremmo mai voluto lo stravolgimento che ha creato il ritorno dei predatori, ma ci siamo ritrovati nel problema, senza volere (e a dire di qualcuno, abbiamo accettato il tutto senza combattere e reagire??!!)"

Ecco il gregge nei primi pascoli primaverili, ancora molto scarsi. Sicuramente l'incrocio sperimentato è in funzione della produzione di carne, come possiamo vedere dalla conformazione degli animali.

L'importanza del pastore… "Tant qu'il y aura des bergers, le monde n'aura pas tout à fait basculé…", frase di Pierre Mélet, ideatore della Maison du berger.

L'interno del museo. "Nel tardo pomeriggio in una sala gremita di persone abbiamo visto il film-documentario Pastres de Sambucanos di Sandro Gastinelli e Marzia Pellegrino", conclude Gloria.

Ancora un bel cartello di invito al rispetto nei confronti degli animali al pascolo, delle strutture e del territorio.
Per chi volesse saperne di più, il sito della Maison du Berger, dove trovate anche i link legati alla formazione ed alle strade da seguire (in Francia) per diventare pastore. Per chi già lo fosse e stesse cercando lavoro, il blog Emploi berger. La Maison è anche su Facebook.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...