E' tempo di…

C'è quel qualcosa nell'aria che parla di transumanze: guardi in su e vedi la neve che si sta ritirando, il verde che sale sui costoni delle montagne. Ti chiedi come sarà questa stagione d'alpeggio. C'è chi non vede l'ora di essere finalmente lassù, ma anche chi non vorrebbe salire perchè teme di dover trascorrere una nuova, lunga, difficile, estenuante estate nel tentativo di proteggere i suoi animali dal lupo. Però la transumanza è sempre una festa… E allora che festa sia, davvero!

Tanto per cominciare, vi comunico ufficialmente che il 9 ottobre 2011 ci sarà la prima Festa della Transumanza a Novalesa (TO). Perchè ve ne parlo già adesso? Per invitarvi a partecipare a questo concorso fotografico "Vita d'alpeggio", che servirà per allestire una mostra fotografica da esporre al pubblico durante la festa stessa. E' per lo meno curioso trovarsi ad organizzare questa festa adesso, quando invece quella transumanza l'ho vissuta in prima persona per molti anni in passato. Comunque, ne riparleremo ancora, ma iniziate a segnarvi la data. Se il meteo ci aiuterà, vi prometto che farò di tutto per far sì che questa sia una vera festa, dove tutti quelli che verranno ad assistere avranno modo di incontrare tanti piccoli/grandi aspetti del mondo della pastorizia.

Invece adesso vediamo dove possiamo andare in questo fine settimana per vivere le transumanze di inizio stagione. Per esempio, a Bobbio Pellice c'è la Fîra 'd la Pouià – Sagra del Saras del fen. Qui l'intero programma della manifestazione, compresi gli eventi del venerdì e sabato sera. L'amico Silvio invita tutti i lettori del blog a passare alla sua bancarella delle cioche per un saluto ed un bicchiere in compagnia! Occhio alle previsioni del tempo, per adesso non sono delle migliori, ma l'attendibilità a così lungo termine non è ancora elevata, quindi… Speriamo per lo meno che non piova!

Cambiamo zona, cambiamo regione, con questa segnalazione che mi è stata inviata. Questo invito è per partecipare, sempre domenica 15 maggio 2011, alla Transumanza Aurunca. Qui il programma della manifestazione, la transumanza di un gregge di capre ed una mandria di vacche. Si parte da Castellonorato, in provincia di Latina. Spero che qualcuno mi mandi poi almeno un'immagine di questa transumanza. "L’iniziativa vuole valorizzare, sia dal punto di vista culturale che paesaggistico ‘Le Vie dei Pastori’, ovvero i percorsi della transumanza che attraversano il territorio del Parco Naturale dei Monti Aurunci (Basso Lazio) e che sono ancora battuti dai nostri pastori e dalle loro greggi.  Queste vie, così poco conosciute, continuano a garantire la sopravvivenza a rare varietà di animali domestichi, come alcune razze di capre selezionate sapientemente nel corso dei secoli secondo complessi parametri estetici e utilitaristici (L’articolo “le Vie dei Pastori” può essere scaricato da questo indirizzo: http://www.pastori-apac.org/UPDATE.htm.)  A tutto ciò, vanno aggiunti numerosi prodotti artigianali e caseari della tradizione aurunca che tuttora sopravvivono del nostro territorio. L’obiettivo principale dell’iniziativa e’ quello di fare conoscere, attraverso l’esperienza diretta, alcuni aspetti  agro-silvo pastorali del territorio aurunco tentando di orientare lo sguardo del cittadino medio verso la montagna, facendone riscoprire le sue bellezze naturali, aspetti storici e peculiarità culturali.  A questo scopo, abbiamo deciso di coinvolgere escursionisti, naturalisti, semplici cittadini e chiunque lo desideri, nell’attraversamento di una delle ‘Vie dei Pastori’ che si snoda da Castellonorato (località Orsano) ed il rifugio di Acquaviva (Maranola), durante lo spostamento primaverile delle greggi (capre, mucche e cavalli) del pastore Michele Minchella."

Rimanendo nel Centro Italia, per chi volesse prendere qualche giorno di vacanza per vivere una transumanza, vi segnalo l'iniziativa de La Porta dei Parchi di Anversa degli Abruzzi. Andate a leggere qui tutte le informazioni, le date e come prenotarvi.

  1. Transumanza una bella esperienza, anche se faticosa… Quest'anno volendo andare fino all'alpeggio partirò da dove inizia il sentiero… lascio la prima parte del tragitto agli altri.
    Manca un mese esatto e poi si va suuuuuuuuuuuuuu ! ! !
    Dove c'è l'aria buona, dove non c'è caos, non c'è frastuono, dove si sentono solo le campane degli animali ! ! !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...