Libri e video

Domani non ci sarò, tra le altre cose devo andare ad occuparmi di una spiacevole vicenda che mi vede coinvolta per "colpa" di qualcosa che ho scritto in passato. Spero di potervi raccontare in futuro l’intera storia… Oggi vi invito a guardare alcuni video, i primi due li ho trovati su youtube.

Sono entrambi girati sulle montagne di Bagnolo Piemonte (CN), ed il primo è dedicato alla mungitura a mano di una vacca piemontese.

Quest’altro invece, dello stesso autore, è un documento di come avviene un parto "aiutato" dall’uomo. Tante volte ho visto questa scena ed ho dato una mano anch’io… pertanto non ho mai realizzato filmati e solo in un’occasione l’ho fotografato. Spero che nessuno si impressioni per le immagini! Sono cose che succedono tutti i giorni, è la vita…

In questo video… ci sono io. E’ l’intervista che mi è stata fatta a Parre in occasione della presentazione di "Intelligente come un asino, intraprendente come una pecora". A questo proposito, volevo ricordarvi che il prossimo appuntamento è per venerdì sera, 16 luglio 2010, in alpeggio! Presso l’Alpe Pintas (1920 m slm), a Pian dell’Alpe, Usseaux (TO). L’evento è organizzato dalla Cooperativa il Trifoglio. Segue, per gli interessati, marenda sinoira con prodotti d’alpeggio (10€). Per informazioni e prenotazioni, alpepintas@libero.it, 3407420463.

  1. Mi fa uno "strano effetto" vederti in TV!Oramai sei una persona celebre!  Quando avrai bisogno delle guardie del corpo, chiamami che ti aiutero' a sceglierle   ;-))Buona presentazione!Serpillo

  2. E' sempre così: quando si inizia ad essere sulla bocca di troppi per alcuni si è già sul libro nero… è la vita. Non si può sempre "piacere"…Metticela tutta e torna vittoriosa!….Un po' i "malumori da primedonne" dei "prontiapartire" ho avuto modo di conoscerli DI PERSONA E CON TANTO DI PATACCA, che ho fatto ben presto a staccare dal petto!Spero quindi di leggerti in forma !!!!A presto.

  3. Io sono un po' scettica a proposito di questi "aiuti" al parto. Non conosco la situazione del filmato, ma il vitello si presentava giusto e quindi non capisco bene tutta questa "intervenite" da parte degli allevatori. Una mia mucca (che conoscevamo bene per i suoi parti lunghi) ci ha messo mezza giornata, sul pascolo, a partorire e già da alcune ore si vedevano gli zampini, ma poi il vitello è uscito benissimo, quando era il momento, ed era vispo e arzillo! Per principio noi, appena vediamo che zampe anteriori e testa sono in posizione giusta, lasciamo che le cose seguano il loro corso e non abbiamo mai avuto problemi. L'abitudine poi di gettare acqua fredda nelle orecchie dei vitelli appena nati "per farli respirare" è un'altra di quelle vecchie abitudini che mi lasciano molto perplessa… A volte siamo solo noi che non lasciamo più il tempo alla natura di fare il suo corso o che abbiamo paura di farlo, peccato, non mi sembra che per vacca e vitello un parto del genere sia privo di stress. Lo avrei capito se il vitello si presentava male, ma non era il caso.Ciao Marzia, buona fortuna con le tue disavventure e a presto!Chiara

  4. @serpillo: fa effetto a me!comunque della fama… ne faccio a meno, non sono il tipo! io sto meglio in mezzo alle pecore o ai monti che in TV @BB: non posso parlare qui degli sviluppi della vicenda, ahimè@chiara: non lo so, non sono esperta. per la piemontese però ho visto che è spesso quasi la norma e, quando l'uomo non interviene (specie al primo parto), molte volte ci sono problemi sia per la vacca che per il vitello….a presto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...