Appuntamenti d'autunno e qualche foto

Scusatemi, di vostre foto ne ho tantissime, le pubblicherò un po’ alla volta. Oggi dedico un po’ di spazio agli appuntamenti che mi avete segnalato, di modo che gli interessati possano segnarsi le date… e poi inizierò a mettere qualcuna delle belle immagini che mi spedite.

Iniziamo da Oropa, Fiera di San Bartolomeo, 12° meeting della Pezzata Rossa d’Oropa (leggete il programma quiqui), sabato 12 settembre 2009.

In Val Chisone invece il 14 settembre c’è la tradizionale Fiera di Pragelato (qui il programma), appuntamento imperdibile per i margari della provincia di Torino, Cuneo e non solo.

Andiamo in Ossola per lo Scarghè 2009, festa della discesa dall’alpe a Crampiolo (VB), 18-19-20 settembre. Maggiori informazioni sul sito del Parco Alpe Veglia-Devero.

Rimaniamo in zona per il consueto "Tempo di Migrar", discesa del gregge dall’Alta Formazza con passaggio a Premia, 5° edizione. "Sabato 26, alle ore 15,00, gli ovini giungeranno in frazione Cadarese ove alle ore 16,00 si svolgeranno dimostrazioni di lavorazione, pettinatura e cardatura della lana, operazioni di tosatura delle pecore, e stand per la degustazione e l’acquisto di formaggi e salamini di capra. Per i bambini il divertimento è assicurato con la simpatica “poppata degli agnellini” e l’intrattenimento del Corpo Volontari Soccorso di Villadossola che proporrà ai propri spettatori disegni trucchi e giochi a tema. A partire dalle 19,30 visitatori, turisti e residenti potranno degustare la cena, nei ristoranti del luogo, rigorosamente a base di prodotti ovi-caprini (menù completi sul sito internet http://www.comune.premia.vb.it)  in attesa della sfilata del gregge che giungerà a Premia verso la mezzanotte. Per consentire il deflusso delle auto dirette verso valle, il gregge sosterà mezz’ora nel centro cittadino mentre, coloro che vorranno fare le ore piccole, potranno accompagnare a piedi il gregge. L’arrivo a Crodo è previsto alle 3 del mattino. La nottata in compagnia dei pastori è organizzata dalla Pro Loco di Premia e gode del patrocinio del Comune di Premia, della Provincia delVerbano Cusio Ossola e della Comunità Montana Antigorio – Divedro – Formazza, del contributo della Società Idroelettrica Rio Vova e della collaborazione di ristoratori, Gruppo Costumi di Premia, Azienda Agricola Ernestino Morandi, e degli “Amisc dul Meco. Per informazioni: Pro Loco Premia -tel: 0324/602855 – www.comune.premia.vb.it".

Per le foto, iniziamo da quelle che ho ricevuto da più tempo. Qui siamo con Mauro, l’amico ciclista, al Clot della Soma, dove questo gregge pascolava nell’erba già compromessa dalla siccità.

C’è anche il pastore, che controlla i suoi animali. Certo che quest’estate è raro trovare pascoli ancora verdi, ci sono dei posti dove forse è caduto un temporale e poco più, in tutti questi mesi.

Era da poco passata la metà di agosto quando, sempre Mauro, fotografava queste vacche verso il Colle del Beth. Cercavano un po’ di fresco, evidentemente.

La neve d’estate attira gli animali, mentre d’inverno… Comunque, con il caldo che abbiamo avuto nelle scorse settimane, di tutta la neve caduta nella passata stagione, ne è rimasta veramente poca.

Laura76 invece ci ha mandato le foto del gregge di Franco quando ancora era all’Alpe Fontanamora. Qui vediamo le pecore all’abbeverata.

Qualcuna vuole proprio l’acqua più pulita che si possa avere! Ormai il gregge, mi è stato detto, è rientrato in Val Sessera e la stagione si avvia alla conclusione.

Ecco anche il pastore, che scruta lontano per vedere che tutto sia a posto, nel gregge. Il lupo, o forse la lince, quest’anno hanno dato non pochi pensieri…

Un’ultima immagine del gregge e dell’alpeggio. Ripidi pendii e tante pietre… e l’erba che cambia colore.

Laura76 è stata anche in Val d’Aosta e qui ha scattato questa simpatica foto. Le manca solo la parola, vero?

Clà ha fatto una gita in Val Sangone, e qui vediamo una mandria nei pressi dell’Alpe Palè. Chissà se tra di loro c’è anche Fioca, la vacca che è finita in prima pagina con il suo padrone, che l’ha vegliata mentre era ferita, per evitare che il lupo venisse ad attaccarla…?

Qui la responsabilità è sua (di Clà), per aver immortalato Il Pastore mentre mi racconta le sue disavventure estive (di cui vi ho già parlato qui). Tra l’altro… è poi sceso veramente come diceva, è stato visto in transumanza sabato e domenica.

In Val d’Aosta, a quanto pare molto gettonata quest’estate tra i lettori del blog, sempre Clà ha incontrato queste vacche castane nei pressi di una fontana, nella valle di Saint Barthelmy.

Concludo con delle belle notizie da Giacomo, ecco delle immagini di Giovanni mentre guarda verso il suo gregge. Il caldo estivo ha affaticato un po’ il pastore, ma per fortuna le montagne della Val Chiusella anche quest’anno hanno visto la sua presenza.

In questa seconda foto, Giacomo ha colto il vanto di Giovanni, le sue capre, mentre in secondo piano vediamo il pastore con sua moglie Elsa. Non sono (ancora?) riuscita ad andare a trovarli, così come molti altri a cui avrei voluto far visita. Gli impegni però sono quelli che sono, il lavoro chiama anche adesso, quindi rimando l’appuntamento con le altre vostre foto alla prossima volta!

  1. Ehi ehi il blog è tuo e la responsabilità pure 😉 e che cavolo a te la fama e a me le rogne?! :-))
    E così ha finito il countdown ed ha iniziato la transumanza … eh il Pastore …
    Clà

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...