Cammini infiniti

Che cos’è il pascolo vagante, se non un infinito cammino alla ricerca di pascoli per sfamare il gregge? Qui vi racconto quasi quotidianamente cosa accade ai pastori: scene romantiche di tramonti, nascite di agnelli, cieli blu, ma anche pioggia, neve, difficoltà. Questo è il mestiere, ma… la domanda sorge spontanea: è un mestiere senza tempo? Come resiste oggi, nel XXI secolo?

Ecco perchè nasce questa mostra, in collaborazione con l’Ecomuseo della Pastorizia di Pontebernardo(CN), e con la Comunità Montana Valle Stura di Demonte… Vedete che le Comunità Montane non sono poi proprio da abolire? Per carità, di sprechi ce ne saranno anche lì, magari… però sono anche organi veramente vicini alla montagna, alle persone che vivono e lavorano lassù. Magari prima pensiamo a tagliare altri grandi sprechi…

Tornando a noi, siete tutti invitati il 5-6 luglio in Valle Stura! L’inaugurazione è domenica 6 alle ore 16:00, ma la mostra resterà sulla piazzetta dell’Ecomuseo fino al 31 agosto.


…domani è invece il giorno tradizionale della transumanza, i margari salgono con le loro mandrie agli alpeggi. Spero che mi mandiate tante foto, in provincia di Cuneo ci saranno grandi rudunà

  1. Mi ha interessato la tua esperienza.
    Ho passato tre mesi in trentino presso un’associazione di volontari per la montagna ( http://www.bergbauernhilfe.it/it/benvenuti.html ), che mi ha insegnato i rudimenti per curare il bestiame. Ho 38 anni e sono laureato in servizio sociale, mi sono preso 6 mesi di riflessione produttiva.

    Avesti qualche riferimento da darmi?

    Grazie

    Flavio

  2. le comunità montane sono sul territorio, riescono più facilmente a raccogliere le voci della montagna… più ti allontani, più vai verso le città… come fanno negli uffici a capire qual è la vera realtà di questi luoghi?

  3. Bòja fauss che il 6 luglio sono al pentathlon del boscaiolo a Scopello e di sicuro mi ciulano di nuovo a fare il giudice…
    Cmq le Comunità Montane non sono da abolire, ma concordo nel loro accorpamento, così come dovrebbero accorpare molti comuni montani.

  4. @john: la mostra resta in visione fino al 31 agosto, quindi hai tempo!
    accorpamento può andare, nell’ottica di ridurre gli sprechi, ma quello che non mi va è lasciare scoperto il territorio, perchè cosa ne sanno a torino di quel che capita in punta alla valle orco o in quel vallone laterale della val pellice????

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...