E’ da vedere la passione per i loro animali e per tutto ciò che li circonda

Quanti sono non solo i giovani, ma anche i giovanissimi con la passione per l’allevamento nel sangue? Quelli che arriveranno, quelli che ora ufficialmente non compaiono nei documenti delle aziende agricole… Quelli che, per legge, probabilmente non potrebbero nemmeno lavorare! Un tempo si esagerava, i bambini delle famiglie numerosi venivano affittati e finivano a guardare animali lontano dalla famiglia, dalle loro terre. A tre, quattro anni, dovevi già lavorare! Oggi c’è chi non fa nulla di manuale fino all’età in cui è troppo tardi per imparare ed assorbire la passione che bisognerebbe sempre mettere nel mestiere che si sceglie di intraprendere.

Queste foto ce le manda Cristina dalla Val d’Aosta. “Ti vorrei segnalare i miei tre cugini Denise (15 anni), Nancy (12 anni) e Luca (8 anni) che, pur andando a scuola, ogni giorno aiutano in stalla per i vari lavori che si devono fare. A differenza di molti coetanei, stanno aspettando il mese di giugno per tornare in alpeggio. Lassù a Palasinaz a Brusson trascorreranno tutta l’estate per poi scendere a settembre per la scuola. E’ difficile raccontarlo con le parole, è da vedere la loro passione per i loro animali e per tutto ciò che li circonda“.

Un piccolo aneddoto: Luca è il mio figlioccio e qualche anno fa per il suo compleanno gli ho regalato una campana. Quando ha aperto il pacco gli sono venute le lacrime agli occhi… era il bimbo più felice di questo mondo“.

Oltre a loro vorrei anche segnalarti Rita, un’altra mia cugina, che ha 20 anni e con grande passione si dedica all’allevamento di bovine e capre. Ha anche un piccolo caseificio dove lavora il latte delle capre. Anche lei per me è una ragazza speciale, come tutti i giovani che hanno questa passione e fanno questo lavoro. Rita finiti gli studi si è dedicata al 100% all’azienda di famiglia e i suoi formaggi, oltre ad aver ottenuto dei riconoscimenti ad alcuni concorsi regionali, hanno un notevole successo tra i consumatori“.

About these ads

  1. complimenti e auguri a cugini, figliocci e cuginetti: si vede che la passione per l’allevamento è una “malattia” ereditaria, un cromosoma di famiglia!
    Gabriella

  2. ciao, perdonate la mia domanda.. ma amare gli animali non dovrebbe significare “non sfruttarli?”, sarebbe bello per me insegnare ai bambini il valore della vita di ogni singolo animale.. vi prego non fraintendete, non cerco polemiche e credo nel rispetto totale di ogni essere :-)

  3. cosa intendi per “non sfruttare”? per te mungere una capra, una vacca, è “sfruttamento” o normale ciclo di vita uomo-animale, com’è sempre stato dalla notte dei tempi?
    per me sfruttamento sono gli animali-macchina portati all’eccesso, i polli in batteria, le vacche di cui si massimizza la produzione e scartate appena questa non è più tale, gli ogm e tutte le forme di agricoltura-allevamento non sostenibili naturalmente

    • certo è già un passo avanti un allevamento come il vostro, confermo e mi scuso se non l’ho precisato nel commento precedente, il fatto è che gli animali non sono a nostra disposizione e, leggendo nel web, sono sempre di più le persone a pensarla come me.. ogni giorno c’è qualcuno che sceglie il vegetarismo, perchè la gente sta iniziando a comprendere che lo sfruttamento è sempre sfruttamento e si vive benissimo con i prodotti che la natura ci offre. Per farvi un esempio, ho scelto il vegetarismo un anno fa semplicemente vedendo un post in un social network, ho cercato informazioni sui motori di ricerca e sui forum, ho parlato con le persone che avevano già fatto la scelta e dopo sei mesi ho eliminato anche i derivati dal menù. La salute è migliorata tantissimo e anche la vita nel suo insieme, gli animali sono i miei compagni di vita, non potrei mai ucciderli. Perdonate se ho voluto dire il mio pensiero, non ci sono intenzioni cattive, solo il mio pensiero.. vi auguro una splendida giornata

      • cara laura,anche i vegetali sono vivi,non hanno la parola,ma se ti metti d’impegno li sentirai anche tu,quando lavori il latte anche esso è vivo,non ci crederai ma anche i sassi sono vivi,DIO ce li ha donati ,e ognuno ha il suo scopo,ascolta un pò di più la natura,avrà qualcosa da dirti………………..ascolta il tuo cuore

  4. sono convintissima del fatto che i vegetali sono vivi, basta vederli crescere.. e anche i sassi cambiano con il passare degli anni perchè sono vivi, infatti molte persone li usano nella cristalloterapia.

    Qualcosa bisogna mangiare e ho deciso di eliminare dal menù almeno tutto quello che ha gli occhi.. e poi ci sono tantissime buone alternative vegetali, tante ricette in tantissimi blog nel web. Ascolto il mio cuore, per questo non mangio la vita di altri esseri

    • cambiano anche le montagne, se solo per questo… ed il terreno…
      io, con occhi e testa invece seguo una dieta completa fatta da vegetali, animali e derivati. se dovessimo essere erbivori avremmo una struttura corporea diversa. non avendo il rumine & C. ritengo che siamo onnivori e pertanto cerco di mangiar bene, senza eccessi o in modo squilibrato. ma un conto è parlare di diete, un altro di etica.
      laura, qui non convincerai nessuno. sei libera di dire la tua, ma non ti offendere se qualcuno di quelli che scrivono qui sarà meno diplomatico di me.
      la buona parte di quelli che passano su questo blog sono allevatori e vivono di allevamento

      • Son d’accordo con te,marzia,ogniuno può dire la sua,ma non per questo io mi sento una persona senza cuore perchè mi nutro di ciò che allevo!
        Apprezzo il fatto che laura non cerca la zizzania,ma mi domando perchè commentare in un blog dove si parla di allevamento,carne e altro..è come se io andassi sul blog degli amici del lupo e dicessi che per me possono anche sparire,o intrufolarmi in un blog di vegetariani e dire che per me solo le capre mangiano tutta sta erba..Non dico che non vado a vedere anche altre realtà,ma non sto a convincere gli altri che le mie scelte son quelle giuste..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...